Diario di lettura 2015. Settembre

Con un po’ di ritardo pubblico il diario delle  scarne letture di settembre. Non potevo pretendere di leggere di più. L’avvio dell’anno scolastico ha occupato tutto il mio tempo libero e anche parte delle ore dedicate al riposo.

32) Il re dei torti, John Grisham. Ho trovato questo libro molto deludente.  Il linguaggio è troppo tecnico, da avvocati, e prolisso. Ho letto tanti libri di Grisham e questo mi ha deluso un po’. Forse perché non è molto recente e l’autore ha nel frattempo affinato la scrittura.

33)  famiglia quasi perfetta, Jane Shemilt. Che fa una famiglia quando scompare una figlia? Ecco appunto. Si fa tante domande e prova a darsi delle risposte. Si scoprono tante cose tenute nascoste da ogni membro. Tutti mentivano e tutti avevano ragione. Finale a sorpresa, sorpresissima.

34) Un lieve profumo di limone, Rachel Joyce. Mi è piaciuto moltissimo, una bella favola. Ma cavoli, non avevo capito che aveva solo 27 pagine! Non è un romanzo, ma un racconto. Leggerò pure gli altri!

Ad ottobre ho ripreso il mio solito ritmo, un libro a settimana, il fine settimana. Ma di queste letture ne parlerò a fine mese!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...