Pasticci

Ieri avevo scritto un post, Elena lo aveva  pure commentato e le avevo risposto. Poi per una condivisione in un posto sbagliato l’ho dovuto sospendere e poi cancellare definitivamente. Mi dispiace che sia andato perduto il commento.

Intanto sono rientrata a scuola e non è andata male, a parte il freddo che ho patito. Il riscaldamento è ormai spento e occorre aspettare giorni più caldi per alleggerirsi un po’.

Abbiamo avuto la brutta notizia che i posti di sostegno nell’organico di diritto del prossimo anno saranno dimezzati. Non so come faremo, ci saranno più bambini certificati e meno insegnanti.

La buona scuola diventa quello che è sembrato dall’inizio: una colossale bufala.

Annunci

4 pensieri su “Pasticci

    1. E’ terribile. Essere consapevoli che vuoi fare di più, che potrebbe essere diverso perché che da altre parti è diverso. Invece noi siamo condannati a questa miseria. Hai voglia di pensare, progettare, voler fare. Si può arrivare fino ad un certo punto.

  1. Come si fa a lavorare con queste prospettive, che depressione.
    Poveri voi e poveri bimbi, invece di aggiungere personale per affrontare meglio le problematiche lo tolgono

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...