Il mare di marzo

Il mare in una giornata bella giornata di marzo è bellissimo. Con colori così vivi che si rimane senza parole. Non siamo soli. Altri prima di noi ieri hanno percorso la lunga spiaggia di Piscinas. Ma le orme indicano che siamo pochi a scegliere questo angolo di Sardegna, che è solitario anche in pieno agosto.

Piscinas. Solo orme.
Piscinas.  Orme. 

Non capita spesso nella vita di vedere la foce di un fiume o di rigagnolo. E quando succede si torna con la mente ai primi studi di geografia.IMG_0718

Acqua dolce che presto diventa salata.

 

L’inverno mette in disordine le spiagge. Fra pochi giorni inizieranno i lavori di preparazione per la stagione estiva.IMG_0715

Non sembra ma l’osso di seppia è enorme.

Quanta forza ci vuole a nascere e svilupparsi in mezzo alla sabbia salata? Questi legni dimostrano che ciascuno vive al meglio delle proprie possibilità in ogni condizione.

IMG_0704
E’ incredibile che nella sabbia arida nasca qualcosa.

 

E quante folate di vento occorrono per piegarsi come i ginepri sardi frustati ogni giorno dal maestrale?

IMG_0726
Questa foto mi lascia senza fiato, sono stata tentata di tenerla solo per me.

E quando vedi persone così. Che si godono la giornata, il vento e il sole, incuranti di tutto, anche delle canne da pesca, non dici nulla e ringrazi per l’insegnamento.

IMG_0707

Primo Tipo da spiaggia della stagione 2015.

 

 

Annunci

8 pensieri su “Il mare di marzo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...