Ciao settembre, benvenuto ottobre

La partenza a razzo di quest’anno scolastico comincia a farsi sentire. Intanto, oggi è  l’ultimo giorno di settembre, abbiamo iniziato l’anno scolastico da tre settimane e mi sembrano tre mesi. Poi si sono accavallate varie cose extrascolastiche, mai che le urgenze si presentassero una alla volta! Ieri ho iniziato una serie di controlli per le zone equatoriali del corpo, giusto per vedere come son messa e per capire se è il caso di poter andar oltre il livello di pensiero. Anche perché se continuo così si alzerà una nube nera e densa di fumo, che quella di Hiroshima era niente a confronto della tostatura dei miei neuroni bruciati. Miogine dice che fino a questo momento è tutto a posto. Yes, yes, yes.

Tutto questo pensare e fare, e andare e tornare, mi sta provocando dei problemi di insonnia, di sonni agitati e frastagliati. Manco la melatonina fa effetto. Mia sorella dice che devo prendere quella retard, che fa effetto lentamente, visto che dormo subito e mi sveglio nel cuore della notte. Invece io prendevo quella fast!

Mi son fatta  pure prestare le pecore dei vicini per contarle, ma non bastano. Però non posso andare avanti così, a trovare soluzioni notturne per tutti i mali del mondo. Che poi la notte mi sembrano di impossibile soluzione. Invece poi la mattina, nonostante tutto affronto la giornata fresca e combattiva come al solito.  E soluziono tutto! Evidentemente produco quantità industriali di adrenalina. Ma lo so che non posso andare avanti così per molto tempo. Ho bisogno di stendere al sole d’ottobre i pensieri, darmi una calmata e vivere più lentamente. Se non lo faccio io di mia sponte, lo farà il corpo con qualche paurosa fermata. Spero di riuscire a rallentare già nel fine settimana. E sarebbe già una gran cosa. Buon inizio d’ottobre!

Annunci

10 pensieri su “Ciao settembre, benvenuto ottobre

  1. Buon inizio d’ottobre anche a te! Anche io rifletto troppo di notte. Un quinto serve, gli altri quattro quinti farei meglio a dormire… Forse dovrei provare anche io la melatonina retard

  2. e’ buffa ma verissima sta cosa che di notte le soluzioni sembrano geniali, ma al mattino … be’ un po’ meno. Sono con te, qualsiasi strada percorrerai, spero non troppo col fiatone.

  3. Io è raro che non dormo di notte, deve essere successo qualcosa di tremendo. Dormo, si, ma nel frattempo, urlo, scalcio, piango….un tormento per chi dorme con me. Ognuno sfoga a modo suo le difficoltà della giornata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...